top of page

Caso Citroën: sospensione della guida per airbag difettosi. Assistenza e tutela dei consumatori


Come ormai noto, nel mese di maggio, 599.772 consumatori sono stati raggiunti da una

comunicazione da parte di Citroen che ha intimato loro di non utilizzare i veicoli interessati a causa dell’airbag difettoso di marca Takata, “che potrebbe deteriorarsi nel tempo, esponendo il guidatore e il passeggero al rischio di rottura del dispositivo di gonfiaggio dell’Airbag con una forza eccessiva in caso di incidente, in grado di provocare gravi lesioni o morte”.


I veicoli interessati sono i modelli Citroen C3 prodotti dal 9 aprile 2009 al 20 febbraio

2017 e Ds3 prodotti dal 26 giugno 2009 al 30 maggio 2019.


I consulenti legali della sede territoriale Adiconsum Lazio, Roma Capitale e Rieti di Via

Baldo Degli Ubaldi 378 sono disponibili ad assistere i consumatori coinvolti per chiedere

la sostituzione dell’airbag difettoso e la consegna di una autovettura sostitutiva in attesa

della riparazione del proprio veicolo, nonché, il rimborso delle spese di noleggio e il

risarcimento dei danni.



AIRBAG auto

Comentarios


bottom of page