Intervista a Too Good To Go

Abbiamo intervistato Ilaria Ricotti, PR manager di Too Good To Go,

per fornire indicazioni utili a tutte le PMI che vogliono iniziare

ad utilizzare questo strumento, capire se ci sono dei costi e vincoli di qualche tipo

Domanda 1

Too Good to go: è una risposta a quali problemi ed esigenze, delle imprese e dei consumatori?

Domanda 2

 Come funziona il sistema e come aderisce un’impresa che desideri mettere a disposizione

le sue eccedenze?

Domanda 3

 Ci sono costi  vincoli di durata per far parte della rete di esercizi convenzionati? E si è obbligati ad offrire ogni giorno

una certa quantità di cibo?

Domanda 4

 Come garantite ai consumatori

che le imprese offrano cibo ancora buonissimo, in quantità adeguata e senza brutte sorprese?

Domanda 5

 Insomma, zero spreco alimentare, meno rifiuti e meno CO2: allora è anche un modo per rendere più sostenibile l’impresa?

E con quali mezzi si può comunicare ai clienti questa attenzione?