Cos'è la Conciliazione Paritetica
con le associazioni dei consumatori

La conciliazione paritetica


La conciliazione paritetica è una procedura di conciliazione derivante da accordi (protocolli di intesa) tra Associazioni dei consumatori e Aziende, riconosciuti anche dalle Authority. Per accedere alla conciliazione è necessario che il consumatore abbia preventivamente presentato un reclamo (in proprio o tramite associazione) all’Azienda. I Regolamenti attuativi dei Protocolli prevedono un procedimento di conciliazione in cui il consumatore è rappresentato da un conciliatore dell’Associazione che lo assiste (che può essere Adiconsum)  e l'azienda da un proprio conciliatore. Negli incontri, che possono avvenire anche on line, i conciliatori delle due parti cercano di individuare un accordo che - se raggiunto - viene inserito in un verbale vincolante sia per il consumatore che per l'azienda, ponendo così fine alla controversia. Se l'accordo non viene raggiunto viene ugualmente redatto apposito verbale che consente di proseguire il reclamo nelle opportune sedi giudiziarie, che oggi in molti casi prevedono il ricorso preventivo alla mediazione. È bene sapere che, in alcuni settori, ben il 96% delle conciliazioni paritetiche va a buon fine. 

Perché affidarsi a una associazione dei consumatori?

Perché affidarsi a una associazione dei consumatori

La conciliazione paritetica è sicuramente uno strumento utile,

ma non tutti hanno il tempo e la voglia di gestire la documentazione per concludere la conciliazione con piena soddisfazione da entrambe le parti.

Il Consumatore, in particolare, potrebbe sentirsi in difficolta.

Per questo è possibile attivare una conciliazione paritetica attraverso una associazione 

dei consumatori come Adiconsum. 
 

Con ADICONSUM

  • Risparmi tempo

  • Non devi gestire le pratiche

  • Ricevi supporto durante tutto l'iter

  • Il servizio è gratuito per gli iscritti

Senza ADICONSUM

  • Devi gestire tutto in autonomia

  • Non hai un consulente a cui affidarti