Viaggi aerei : smarrimento, danneggiamento, ritardata consegna dei bagagli

Viaggi aerei : smarrimento, danneggiamento, ritardata consegna dei bagagli

Il trattato di Montreal del 1999, che regolamenta i voli internazionali, è stato il primo atto legislativo che ha disciplinato la responsabilità civile delle compagnie aeree in caso di ritardi e cancellazioni dei voli, smarrimenti o ritardi nella consegna dei bagagli. È stata ratificata da 133 paesi, tra cui gli Stati membri dell'Unione Europea. 


La legislazione chiarisce che i vettori aerei sono strettamente responsabili di ciò che accade durante i loro voli e dei risultati delle loro operazioni, pertanto l'onere della prova in caso di richiesta di risarcimento dei danni non sarebbe più stato a carico dei passeggeri. 


Questo significa che sono le compagnie aeree a dover dimostrare di aver fatto del loro meglio per evitare disservizi e incidenti al fine di non essere ritenute responsabili dei danni. Secondo il trattato, il consumatore ha diritto a un risarcimento se la compagnia aerea perde, danneggia o consegna in ritardo il proprio bagaglio.


Le regole valgono sia per il bagaglio registrato in stiva sia per il bagaglio a mano. E’ necessario presentare la richiesta di risarcimento entro 7 giorni dopo il volo se si desidera essere risarciti per smarrimento o danneggiamento, entro 21 in caso di consegna in ritardo. Se il bagaglio è in ritardo e si sono acquistati beni di prima necessità, il consumatore ha diritto al rimborso per tali spese. 


Si consiglia di conservare le ricevute o fatture da presentare il prima possibile alla compagnia aerea. Secondo la Convenzione Di Montreal, in caso di ritardo, smarrimento o danneggiamento del bagaglio, si ha diritto ad un risarcimento che non può superare la somma di € 1164,00 circa. 


Se si viaggia con articoli costosi, si è tenuti ad informarne prima la compagnia aerea ed eventualmente acquistare un'assicurazione, poiché si dovrà dichiarare il valore dell'oggetto e compilare un modulo, se si desidera che la compagnia aerea sia ritenuta responsabile in caso di smarrimento del tuo bagaglio. 


Vi raccomandiamo di non lasciare mai l’aeroporto senza aver compilato presso lo sportello reclami o il banco accettazione bagagli in aeroporto il modulo reclami Property Irregularity Repor ( PIR) con tutte le informazioni rilevanti relative all’incidente e di averlo presentato alla compagnia aerea. Vi consigliamo di conservare una copia o una foto del verbale e il numero di riferimento del PIR, perché potrebbe essere fondamentale per ottenere il giusto risarcimento.

 Avv. Maria Lucia Carlucci