Liti in materia di diritti reali (proprietà, locazioni e successioni) e condominio. Come si svolge il procedimento della mediazione civile?

Liti in materia di diritti reali (proprietà, locazioni e successioni) e condominio. Come si svolge il procedimento della mediazione civile?

Per attivare la procedura di mediazione è sufficiente compilare un modulo c.d. “Istanza di Mediazione” con l’indicazione delle parti e dell’oggetto della controversia, con l’assistenza obbligatoria di un Avvocato. 


Entro 30 giorni dal deposito dell’Istanza di Mediazione presso l’Organismo scelto ha luogo il primo incontro di mediazione. Detto incontro c.d. “programmatico” ha lo scopo di valutare insieme al Mediatore (soggetto terzo neutrale e imparziale) ed i rispettivi legali, le concrete possibilità di successo del tentativo di conciliazione e, in caso positivo, di programmarne lo svolgimento. 


La gratuità del primo incontro abbatte notevolmente i costi delle parti, infatti, sia nel caso in cui la controparte non si presenti sia nel caso in cui una delle parti ravvisa la mancanza delle condizioni per il buon esito del tentativo, la procedura termina immediatamente, senza costi aggiuntivi rispetto ai soli diritti di segreteria di € 40,00 + iva previsti per l’avvio della procedura, a parte quelli spettanti al proprio legale. 


Diversamente, se durante questo incontro preliminare le parti e il mediatore ritengono che vi siano le condizioni per la possibile soluzione della controversia in via bonaria, la procedura di mediazione prosegue immediatamente e ha una durata di soli 3 mesi (prorogabili su accordo delle parti se ancora non si è pervenuti all’accordo e senza aumento di costi). 


La procedura è caratterizzata dalla riservatezza e l’inutilizzabilità delle informazioni acquisite nel procedimento salvo il consenso della parte interessata. L’accordo raggiunto dalle parti, se sottoscritto anche dai legali, ha valore di titolo esecutivo. In tutti gli altri casi, l’efficacia esecutiva è subordinata all’omologa, su istanza di parte, del presidente del tribunale. Il costo del tentativo di conciliazione, parametrato al valore della lite, è certo e predeterminato.


In sintesi la mediazione civile è una procedura snella e vantaggiosa, un nuovo strumento a disposizione dei cittadini e dei consumatori per cercare di evitare la causa.

 Avv. Vincenzo Morganti